Carne ovina, le specialità abruzzesi: gli arrosticini

Oggi vogliamo parlarvi della carne ovina tipica della regione Abruzzo, molto rinomata a livello nazionale.

La carne ovina, per chi non lo sapesse è la carne ricavate dalla macellazione della pecora domestica, chiamata anche carne di pecora, ma con questa espressione si riferisce in modo più specifico alla carne di femmina adulta a fine carriera, mentre la carne ovina comprende anche quella di agnello da latte, agnellone e montone.

arrosticini abruzzesi
arrosticini abruzzesi

Ovis è un genere della famiglia dei Caprini che comprende anche le pecore, e comprende le seguenti specie, ovvero: ovis ammon; ovis aries; ovis canadensis; ovis dalli; ovis musimon; ovis nivicola; ovis vignei. Quali sono le caratteristiche principali della carne ovina?

Tendenzialmente all’aumentare dell’animale, la carne tende a divenire sempre molto meno bianca, ma molto gustosa, anche se alcune persone non tendono ad apprezzarne il sapore e l’odore; la carne di pecora ma così anche come quella di capra, può essere più tenera e più saporita rispetto a quella di manzo.

Riguardo le proprietà nutritive, la carne d’agnello ad esempio è paragonabile alle comuni carni bianca, mentre quelle di pecora non differisce molto da quella di bovina adulta o di vitello.

arrosticini abruzzesi
arrosticini abruzzesi

La carne di ovino abruzzese può essere cotta in svariati modi tra i quali cottura a umido, arrosto, affumicata, ed esistono diverse ricette a base di carne di pecora o di capra, delle vere e proprie specialità che hanno fatto della regione Abruzzo un grande punto di riferimento a livello nazionale, dal punto di vista gastronomico.

Tra gli ovini abruzzesi, citiamo la pecora Merinizzata italiana ovvero una carne di taglia medio grande con vello bianco serrato, la pagliarola che è una razza autoctona in Abruzzo e Molisa molto diffusa non solo in Abruzzo ma anche in Campania, Umbria e Lazio, ed infine la Sopravissana pecora.

Ad oggi in Abruzzo si contano non più di 450.000 ovini, ovvero 1 capo ogni tre abitanti.

Tra le varie specialità abruzzesi a base di carne ovino, citiamo i famosi arrosticini, ovvero spiedini di carne di pecora tipici appunto della cucina abruzzese.

arrosticini abruzzesi
arrosticini abruzzesi

Questi, sono composti di carne ovina, e la loro preparazione consiste nel tagliare la carne in tocchetti ed infilarli in spiedini; gli arrosticini vanno cotti alla brace, utilizzando un braciere dalla caratteristica forma allungata a canalina definito, in base al dialetto della zona, fornacella, furnacella, rustillire o la canala.

Gli arrosticini, dunque, sono composti di carne ovina.

Gli arrosticini sono inseriti nell’elenco dei Prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T.) del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.